contatti
Image Description
IL RISPARMIO ENERGETICO di Massimo Gherardi, Titolare.

L’A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica) è, nonostante parecchie perplessità di tanti, un documento importantissimo poiché influirà sempre più sul valore immobiliare e sui risparmi delle bollette. E’ sotto gli occhi di tutti, l’energia costa sempre di più, le bollette hanno un peso sempre maggiore nell’economia famigliare ed inoltre viviamo nell’incubo dell’inquinamento globale. Questi ed altri ancora, sono tra i motivi principali per conoscere la classe energetica della propria casa.

Solitamente le persone, anche se particolarmente accorte su forme di risparmio energetico e di rispetto dell’ambiente, trascurano la sostanziale rilevanza della classe energetica della propria abitazione. Magari sono attente ad acquistare solo elettrodomestici in classe energetica alta ma ignorano che i maggiori sprechi e le maggiori spese possono essere determinate dall’abitazione stessa.

Investire in un’abitazione di classe energetica elevata o ristrutturare la propria aumentando così il risparmio energetico, non è una prassi ma semplicemente un volersi bene, risparmiare denaro, risparmiare danni all’ambiente e vivere in maniera sempre più sana.

L' A.P.E. che prima delle modifiche di legge era conosciuto come A.C.E. (Attestato di Certificazione Energetica), è un documento redatto da certificatori, che descrive le caratteristiche energetiche, ovvero il “consumo” energetico di un edificio, sia ad uso abitativo che ad uso commerciale. Ecco che avremo immobili ad alto consumo che avranno la lettera G (ultima di questa scala), fino ad arrivare al minor consumo con le lettere A

L’Attestato è obbligatorio averlo sia in caso di vendita che in caso d’affitto. E’ altrettanto importante ed obbligatorio nella pubblicità, sia privata che tramite Agenzia, poichè avere l’Attestato e pubblicarlo assieme al testo pubblicitario informa tutti gli interessati di quanto consuma l’immobile in questione.

A questo proposito è bene ricordare che il D.M. 26/06/2015 (Decreto interministeriale 26 giugno 2015 - Adeguamento linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici), e nel DM in conformità alla direttiva europea, l'A.P.E. va realizzato dal 1° Luglio 2009 in caso di compravendita di immobili e dal 1° Luglio 2010 in caso di locazione.

Dal Gennaio 2012 negli annunci immobiliari vanno inseriti la classe e gli indici di prestazione energetica.

Il tecnico preposto verificherà le caratteristiche come muratura, infissi, consumi, acqua calda, riscaldamento e raffrescamento degli ambienti e tipologie degli impianti per poter redigere al meglio il documento.

Chiedi ulteriori informazioni e/o un appuntamento qui.